Gruppo Famiglia

Dai dati della ricerca profilo di comunità è emerso il momento di crisi e di profonda rivoluzione che la famiglia sta attraversando (famiglie «non convenzionali»; «monogenitoriali»; «coppie di fatto»).
Crescente fragilità e isolamento dei nuclei familiari che ci chiama ad attivarci come comunità per rafforzare la rete di sostegno e aiuto.

Il gruppo ha trovato nei termini “Dialogo e “Ascolto” una chiave di lettura delle possibili azioni. L’Ascolto e il Dialogo sono competenze/abilità che qualificano l’essere famiglia e la relazione della famiglia nel contesto Comunità.

Possibili punti di partenza sull’ampio tema della Famiglia sono stati individuati nella realizzazione di alcune iniziative:

  • Creazione di un punto di incontro per le famiglie con bambini piccolissimi dai 0 ai 3 anni, fascia (che al momento della nascita del gruppo) non era coperta da strutture di sostegno e aggregazione;
  • Monitoraggio delle associazioni che operano sul territorio comunale a favore della famiglia e ricerca di possibili percorsi di collaborazione;
  • Verificare se sul territorio comunale, in particolare nelle frazioni, ci sono punti di ritrovo tra le persone del paese, mamme con passeggini, badanti con l’anziano, ecc. aree verdi con panchine che favoriscano l’aggregazione; (anche in collaborazione con il gruppo Territorio e Sempre Giovani dell’Osservatorio).

Attualmente il Gruppo Famiglia organizza ed aderisce alle seguenti iniziative:

  1. Progetto Nati per Leggere;
  2. Progetto Nati per la Musica;
  3. Progetto Yoga mamma-bimbo;
  4. Consulenze psicologiche per neo-mamme e papà.
Annunci